che cos'è l'ICDL-ECDL

Notizie tratte dal  sito www.ecdl.it di AICA

CHE COS'È ECDL?

La Patente Europea del Computer (ECDL), introdotta nel nostro paese dal 1997, ha avuto un grande successo, sia come strumento per introdurre le competenze digitali in ambito scolastico, sia come strumento di riconoscimento di competenze utili per il mondo del lavoro, in particolare nella pubblica amministrazione. In quindici anni, in Italia sono stati emessi oltre quasi 2.000.000 di diplomi ECDL e sono 2.876 i test center, centri per la formazione e per il rilascio della certificazione, presenti sul nostro territorio.

AICA- Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico è l’ente che, facendo parte dell’organismo internazionale ICDL Foundation, è garante per l’Italia del programma ICDL, lo gestisce fin dalla sua nascita, accredita i Test Center approva i materiali formativi digitali e cartacei dedicati al programma da editori e altri soggetti.

 

ICDL

ICDL rappresenta a livello nazionale e internazionale lo standard riconosciuto per la computer literacy. 

Lo scenario digitale a livello mondiale è in profonda ristrutturazione. La straordinaria diffusione di dispositivi mobili, la possibilità di utilizzare applicazioni remote e di memorizzare anche i propri dati in rete, l'uso “sociale” delle tecnologie hanno modificato le connotazioni dei principali attori del mercato e il loro modo di competere.

In questo grande cambiamento il CEPIS (Council of European Professional Informatics Societies), a livello europeo, e le associazioni come AICA, a livello nazionale, che sono fra gli osservatori più attenti delle evoluzioni tecnologiche e del loro impatto sulla società, assumono un ruolo molto importante, supportando l'intera società nella comprensione e nell'adozione “saggia” delle tecnologie informatiche.

La Fondazione ICDL si pone l'obiettivo di favorire un uso competente delle tecnologie informatiche in tutto il mondo, rafforzando gli individui, le organizzazioni e l'intera società attraverso la diffusione di programmi di certificazione di alto valore. Nel decennio scorso, l'oggetto principale di questo compito poteva abbastanza facilmente essere identificato nella conoscenza e nella capacità d'uso delle principali applicazioni d'ufficio (elaborazione testi, fogli elettronici, presentazioni ecc.).

Le competenze digitali del futuro saranno sempre più variegate e flessibili di quelle attuali, riguarderanno la capacità di usare anche applicazioni semplici in modo disinvolto.

La società moderna ci conduce necessariamente all'apprendimento continuo e del lavoro che, proprio grazie alle tecnologie mobili, non conosce più limiti precisi di spazio e di tempo. Anche le normative comunitarie e nazionali hanno recepito queste mutazioni. Il Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF) è il riferimento per il mutuo riconoscimento delle competenze nell’area comunitaria e il Governo italiano ha recentemente definito le regole del sistema nazionale della certificazione di competenze, tra cui quelle digitali. L’Agenda Digitale, sostenuta dalla Commissione Europea, è una delle iniziative faro della strategia Horizon 2020 e punta ad avvalersi delle tecnologie digitali per favorire innovazione, imprenditorialità, sviluppo economico e integrazione sociale.

 

IL PERCORSO DELLE COMPETENZE DIGITALI

Con la crescita del livello di abilità, si procede lungo un percorso che parte dalla inclusione digitale fino a raggiungere la totale padronanza digitale. Questo è il percorso delle competenze digitali. Qualunque sia il punto di inizio su questo percorso, ICDL porta più lontano.

 

LE CARATTERISTICHE UNICHE DI ICDL

  • Valore internazionale garantito dall'uniformità di:
    • Syllabus (competenze richieste)
    • Question and Test Base (prove d'esame)
    • Qualità
  • Indipendenza: gli esami sono disponibili su piattaforme tecnologiche sia proprietarie che open.
  • Concretezza e completezza dei contenuti sistematicamente allineati all'evoluzione tecnologica e alle esigenze del mondo del lavoro.
  • Accessibilità "senza barriere" e con particolare attenzione alle fasce svantaggiate.
  • Network: modello adottato in tutta Europa e nel mondo da organizzazioni no profit e a vocazione socialmente responsabile.
  • Condivise dalle istituzioni di tutto il mondo.

Si tratta di un certificato, riconosciuto a livello internazionale, attestante che chi lo possiede ha l'insieme minimo delle abilità necessarie per poter lavorare col personal computer - in modo autonomo o in rete - nell'ambito di un'azienda, un ente pubblico, uno studio professionale ecc. In altre parole, questa "patente" definisce senza ambiguità la capacità di una persona di usare il computer, così come quella di guida per quanto riguarda l'uso dell'automobile. L'ECDL è stata istituita di recente, ma, proprio per le ragioni dette, si sta diffondendo rapidamente in molti Paesi europei. Garanti internazionali La European Computer Driving Licence è un programma che fa capo al CEPIS (Council of European Professional Informatics Societies), l'ente che riunisce le Associazioni europee di informatica. L'Italia è uno dei 17 Paesi membri ed è rappresentata dall'AICA, Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico. Il programma della patente europea del computer è sostenuto dalla Unione Europea, che l'ha inserito tra i progetti comunitari diretti a realizzare la Società dell'Informazione. ECDL, crediti formativi e riconoscimenti pubblici In base a un protocollo di intesa con l'AICA, il Ministero dell' Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) ha adottato ECDL come standard per la certificazione delle competenze informatiche nella scuola. Di conseguenza la patente europea del computer è accettata senza problemi come credito formativo negli esami di stato per il diploma di maturità. Il punteggio attribuito non può essere stabilito a priori, in quanto dipende dai criteri stabiliti dal consiglio di classe e dal curriculum scolastico dello studente.

La nuova ECDL "FULL STANDARD”  è una certificazione che garantisce al candidato la possibilità di essere costantemente aggiornato sui rapidi cambiamenti del mondo informatico, in quanto prevede la possibilità di  un aggiornamento della certificazione durante tutta la vita professionale e lavorativa. Per agevolare il percorso formativo individuale la Skillscard acquisita con la “nuova ECDL FULL STANDARD”  non avrà scadenza e consentirà di effettuare tutti gli esami proposti da AICA compresi i moduli delle ADVANCED. Le competenze acquisiste saranno riportate sul “libretto delle competenze” rilasciato dalle Regioni, e di cui tutti i cittadini dovranno essere dotati in ottemperanza alle normative europee sul reciproco riconoscimento del cosiddetto euro pass.  Libretto delle competenze che AICA chiama: “ECDL Profile Certificate” che testimonia la graduale acquisizione di competenze nel mondo digitale. Un documento che garantisce al mondo del lavoro che non solo “SO’” ma so anche “FARE”.

Come si consegue la patente Europea del computer

Il candidato deve acquistare una "Skills Card".  Quando il candidato avrà superato tutti gli esami previsti (in numero di 7) acquisisce il diritto di ottenere il rilascio da parte dell'AICA della "Patente ECDL", cioè della ECDL - European Computer Driving Licence. La Skills Card può essere acquistata presso un qualsiasi Test Center ECDL accreditato (segnatamente l’ISISS Romagnosi-Casali”).   Il prezzo di vendita della Skills Card se acquistata presso la nostra scuola, è fissato in euro 40,00 per gli studenti e il personale dell’Istituto. La Skills Card è una tessera virtuale  che riporta i dati anagrafici del titolare, un numero di serie assegnato dall' AICA - Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico, l'ente italiano di certificazione del programma ECDL, e la registrazione degli esami sostenuti. Ogni candidato, una volta acquistata la skills card virtuale, si deve registrare al portale "linea diretta del candidato" dal quale potrà consultare tutte le informazioni che riguardano l'andamento della sua certificazione. Il link è il seguente: https://certificazioni.aicanet.it/advCandidate2/

l programma dettagliato è reperibile nel Syllabus (VEDI SOTTO).  L'effettiva capacità del candidato viene accertata: sia mediante test a risposta multipla ( il candidato deve scegliere la risposta in una serie di alternative e il sistema verifica la correttezza della scelta)  sia mediante test di tipo operativo che prevedono l'effettivo svolgimento di compiti, simulando l'ambiente software relativo: ad esempio Word  per il modulo 3, "Elaborazione Testi". Lo standard di valutazione è uniforme in tutte le sedi d'esame, del tutto svincolato da quegli elementi di soggettività inevitabili nell'esaminatore umano. Gli esami vengono svolti su computer attraverso un collegamento internet tra la sede del test center e AICA che provvede all'invio delle prove e alla valutazione delle stesse. Gli esaminatori del test center attivano il sistema, forniscono le password ai candidati per accedere alla prova su computer, effettuano la vigilanza, registrano l'esito delle prove, controllano che tutto si svolga in modo regolare. I candidati conoscono immediatamente  i risultati della prova: il sistema comunica infatti all'esaminatore ECDL, al termine della sessione d'esami, i risultati ottenuti, con una descrizione analitica degli errori commessi. Il candidato può sostenere gli Esami per il conseguimento della ECDL nell'ordine che egli preferisce, in una o più sessioni.

Norme generali sugli esami

La Skills Card dà diritto al suo titolare di sostenere gli esami previsti per il conseguimento della Patente ECDL. Il candidato può esercitare questo diritto anche senza avere seguito i corsi proposti dal Test Center, analogamente a quanto avviene per i "privatisti" negli esami della patente automobilistica. Per ogni esame, il candidato deve corrispondere al Test Center presso il quale intende sostenere gli esami 20,00  cadauno per gli studenti e il personale dell’Istituto. Gli esami vengono erogati per gli studenti, il personale della scuola e i dipendendenti della pubblica amministrazione, non ai privati.  Il candidato deve presentarsi agli esami con un documento di identificazione personale munito di fotografia (carta d'identità, patente di guida, ecc.). I test da superare sono definiti a livello internazionale e sono identici in tutti i Paesi dell'Unione Europea. Le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per superare i test ( in pratica i programmi degli esami ) sono definite in un documento denominato Syllabus. Chi è interessato può richiederene una copia al Test Center. Inoltre il Syllabus è liberamente scaricabile dal sito Internet dell’AICA (www.aicanet.it). Quando il candidato che ha acquistato la Skills Card in Italia avrà superato tutti gli esami previsti per ottenere la ECDL,(che sono in numero di 7) il Test Center provvederà a consegnargli la patente ECDL. I moduli che compongono la “NUOVA ECDL FULL STANDARD” sono:

 ecdl

Il programma degli esami (Syllabus)

Come si è detto, la ECDL attesta che il suo titolare ha dimostrato di saper usare il computer nelle applicazioni standard di uso corrente, superando una serie di 7 esami. Gli esami per il conseguimento della ECDL - European Computer Driving Licence consistono in 7 prove, ciascuna delle quali riguarda una delle seguenti aree: Di seguito sono riportati i syllabus per i 7 moduli che compongono la "Nuova ECDL FULL STANDARD"

Computer Essentials

Online Essentials

Word Processing

Spreadsheet

IT Security

Presentation

Online Collaboration

Acquisto skills card e iscrizione agli esami

L'acquisto della skills card e l'iscrizione agli esami può essere fatta presso la segreteria dell'Istituto (Romagnosi o Casali) , compilando gli appositi moduli.

Riepilogo dei costi

Skills card (obbligatoria) € 60,00 Numero 7 esami (€ 20,00 cadauno) € 140,00 TOTALE € 200,00